Home Psicologia Seminari Ottobre 2014 - Laboratorio esperienziale genitori
Ottobre 2014 - Laboratorio esperienziale genitori

La "trappola" del genitore perfetto

La relazione Genitore-Figlio: le insidie emotive, le trappole relazionali e le soluzioni più efficaci.

Venerdì 7 novembre 2014, ore 18.00-21.00

Aula 1.50, Facoltà di Scienze della Formazione Primaria, Libera Università di Bolzano
viale Ratisbona, 16 - Bressanone (BZ)

La partecipazione alla serata è gratuita.

 

Il figlio che sono stato, il genitore che sono, il figlio che vorrei...

Ruoli e giochi per rivivere, riorganizzare e reinventare il proprio essere genitore.

Giovedì 20, venerdì 21 (ore 18-21) e sabato 22 novembre (ore 16-19).

Aula 1.50, Facoltà di Scienze della Formazione Primaria, Libera Università di Bolzano
viale Ratisbona, 16 - Bressanone (BZ)

Dato il numero limitato di posti, è richiesta la prenotazione: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. - 0472 / 014294.

 

alt


Il figlio che sono stato, il genitore che sono, il figlio che vorrei.

Dr. Giancarlo Perrone, psicologo e psicoterapeuta

Dr.ssa Tiziana Ruggiero, psicologa e psicoterapeuta

 

Il laboratorio, già sperimentato con successo in lombardia per 3 edizioni, nasce dall’esigenza di poter creare degli spazi definiti per i genitori così da stimolare e favorire in essi, lo sviluppo di processi di conoscenza, riflessione e autoconsapevolezza circa le loro modalità e risorse nel ricoprire il ruolo genitoriale.

Gli obiettivi che si pone questo laboratorio esperienziale sono:

-         comprensione dei vari aspetti cognitivi ed emotivi che regolano le relazioni genitore figli;

-         sviluppo di consapevolezza circa i bisogni espliciti ed impliciti dei genitori e dei figli presenti nella relazione;

-         sperimentazione attiva di situazioni relazionali attraverso il gruppo;

-         favorire l’utilizzo dell’ascolto attivo all’interno della relazione.

La prima serata, di carattere divulgativo, presenta alcuni aspetti cognitivi ed emotivi riguardanti la genitorialità e sarà aperta all’intera cittadinanza del comune di Bressanone.

All’interno della serata di attivazione (7 novembre, ore 18.00) verranno  presentati i temi più importanti per migliorare la gestione emotiva e l'autoconsapevolezza, che faranno da sfondo (cognitivo) ai laboratori (attivi).

Il laboratorio esperenziale si terrà nelle serate successive e prevede la partecipazione, con iscrizione, di massimo 20 persone. Il laboratorio vero e proprio si articola in 3 serate, di circa 2,5 ore ciascuna, che si terranno nei giorni 20, 21 e 22 Novembre 2014, con orario di inizio alle ore 18.00. La presenza di non più di 20 persone per i laboratori esperienziali è dettata dall’uso di metodologie attive, che per risultare efficaci ai fini di questo laboratorio, prevededono la presenza di un numero non troppo numeroso di partecipanti.

Per l'iscrizione ai tre incontri del laboratorio esperienziale, bisogna mandare una email a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. o telefonare al numero 0472/014294, oppure direttamente durante la prima serata di presentazione. Il pagamento della quota di iscrizione (costo totale comprensivo di tutte e tre le serate: 30 euro a persona) può essere fatto all'inizio del primo incontro. La quota è ridotta grazie al contributo della Facoltà di Scienze della Formazione, Libera Università di Bolzano, che copre gran parte dei costi.

 

A cura di:
CeNCA - Centro di Neuroscienze Cognitive Applicate